10.000 ancora record: Gidey 29:01.03

08 Giugno 2021

L’etiope sfila il primato a Sifan Hassan dopo soltanto due giorni, sulla stessa pista di Hengelo, in occasione dei trials olimpici

 

Due giorni dopo, sulla stessa pista. Ancora un record del mondo nei 10.000 metri femminili a Hengelo, in Olanda. Stavolta è l’etiope Letesenbet Gidey a firmare l’impresa con un clamoroso 29:01.03. Quasi sei secondi in meno di Sifan Hassan che aveva strabiliato in 29:06.82 nel meeting di domenica scorsa. Ha vita brevissima il crono dell’olandese, realizzato da poco più di 48 ore. L’exploit arriva dai trials olimpici dell’Etiopia, svolti per l’occasione nei Paesi Bassi. Medaglia d’argento sulla distanza nel 2019 ai Mondiali di Doha, la nuova primatista è già riuscita nella passata stagione a centrare il record dei 5000 metri, con 14:06.62 a Valencia in ottobre. L’ultima donna a detenere entrambi i limiti in contemporanea era stata la norvegese Ingrid Kristiansen, dal 1986 al 1993. A scandire il ritmo per la maggior parte della gara, seguendo i segnali luminosi a bordo pista (la “Wavelight”), è la connazionale Ababel Yeshaneh ma poi la cavalcata va avanti in solitaria, al passo di 1:12 ogni giro, mancando di un soffio la barriera dei 29 minuti.

L’ennesimo risultato a sensazione di questo 2021 dell’atletica, in una serata che regala altre performance da urlo. Nei 5000 metri Gudaf Tsegay vola in 14:13.32 per diventare la quinta di sempre al mondo in questa specialità, davanti a Ejgayehu Taye (14:14.09) e Senbere Teferi (14:15.24), sesta e settima di ogni epoca (non c’era mai stata una gara con più di una donna sotto i 14:20). Eccellente il tempo di 1:56.67 sugli 800 per Werkwuha Getachew, finora mai scesa sotto i due minuti, che riscrive il primato nazionale e passa in testa alle liste stagionali. Migliore prestazione mondiale dell’anno anche nei 1500 donne per mano di Freweyni Hailu in 3:57.33 e nei 5000 maschili di Getnet Wale (12:53.28) tallonato da Nibret Melak (12:54.22), che a marzo in Italia ha vinto nel cross alla Cinque Mulini, mentre è solo quinto il bicampione mondiale Muktar Edris (13:04.69). E poi la world lead nei 3000 siepi dello junior Bikila Tadese Takele in 8:09.37. Si decidono in volata i 10.000 uomini con Selemon Barega (26:49.51) che supera Yomif Kejelcha (26:49.73).

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
- RISULTATI


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate