Festa del Cross: Lombardia trionfo under 16

10 Marzo 2019

La rappresentativa trionfa al maschile e svetta nella classifica combinata, vittoria cadette al Piemonte. Titoli per Bedini e Pattis (U18), Ropelato e Tonon (U16). Scudetti allievi a Nuova Atletica Astro e Sportclub Merano


 

È la Lombardia a imporsi nella classifica combinata (cadetti+cadette) per rappresentative under 16 alla Festa del Cross di Venaria Reale (Torino). Il successo per i lombardi è frutto del primo posto con i cadetti e della terza piazza delle cadette (con vittoria al femminile del Piemonte). Questo il podio: Lombardia 701 punti, Piemonte 658, Veneto 646. Nella categoria allievi, vittoria a squadre per i milanesi della Nuova Atletica Astro tra gli uomini e per Sportclub Merano tra le donne.

RISULTATI/Results - FOTO/Photos ISCRITTI/Entries - ORARIO/Timetable - TUTTE LE NOTIZIE/News

TV - La Festa del Cross 2019 sarà trasmessa in diretta su RaiSport domenica 10 marzo dalle ore 13.30 alle 15.00. Le altre gare saranno in diretta su atletica.tv

ALLIEVI - Tra gli oltre 300 allievi, l’assolo è del trevigiano di San Biagio, albanese d'origine, Nicolò Bedini (Atl. San Biagio) che prima innesca il duello con Tommaso Toppi (Studentesca Rieti Milardi) e poi lo stacca nella seconda parte dei 5 km, per involarsi verso il traguardo in solitaria e chiudere in 16:05. Toppi resiste al secondo posto (16:23) e per la terza piazza la spunta in volata Moad Razgani (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter, 16:36), ieri tricolore in staffetta. Ancora un titolo italiano per l’altoatesina Katja Pattis (Südtirol Team Club) che dopo aver vinto nelle siepi tra le cadette a Cles 2017 e nella corsa in montagna tra le allieve lo scorso anno (con tanto di medaglia d’oro a squadre alla WMRA Youth Cup a Lanzada) si gode anche il successo nel cross sui 4 km del percorso riservato alle allieve. La 16enne di Tires va via in progressione (14:43) e non ce n’è per Ilaria Bruno (Pol. Libertas Porcia, 14:52) e per Francesca Dalla Pozza (Atl. Vicentina, 14:55). 

VIDEO | BEDINI E LA DEDICA ALL'ALBANIA

VIDEO | PARLA LA TRICOLORE ALLIEVE KATJA PATTIS

CADETTI - Quattordici anni appena compiuti, trentino di Spera, frequenta la terza media Francesco Ropelato (Us Quercia Trentingrana) ed è già sul gradino più alto d’Italia. È sua la prova cadetti sui prati di Venaria Reale sul tracciato di 3 km con il tempo di 9:42, per distanziare uno dei favoriti, il pugliese Antonio Bonvino (Atl. Fiamma Giovinazzo, 9:49) che in volata riesce a tenere a bada il sardo Ismaele Deidda (Olympia Villacidro, 9:50). La prova delle cadette, sui 2 km, si decide soltanto nello sprint finale allargato a più pretendenti: ad avere la meglio è la veneta Sofia Tonon (Silca Ultralite Vittorio Veneto ), che unisce una grande passione per il triathlon agli studi all'istituto agrario. In 7:07 regola le due piemontesi Adele Roatta (Atl. Mondovì, 7:08) e Adelaide Anna Badini Confalonieri (Cus Torino, 7:10).

VIDEO | LE PAROLE DI FRANCESCO ROPELATO

VIDEO | L'INTERVISTA A SOFIA TONON

naz.orl. - a.c.s.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: