Firenze va veloce per un Golden Gala sprint

08 Giugno 2021

La campionessa del mondo Asher-Smith nei 200, il sudafricano Simbine nei 100 (con Rodgers), Makwala nei 400 con un terzetto azzurro: scintille in pista nella tappa italiana della Diamond League

 

Velocissimi. Viaggia forte il Golden Gala Pietro Mennea di Firenze, terza prova della Wanda Diamond League 2021. Spiccano i 200 metri con la campionessa del mondo Dina Asher-Smith, tutti da seguire anche i 100 con Akani Simbine (ha rinunciato il primatista italiano Marcell Jacobs) e i 400 con Anthony Zambrano e Isaac Makwala. 

100 UOMINI
Record del mondo: 9.58 Usain Bolt (Giamaica), Berlino 16 agosto 2009
Record europeo: 9.86 Francis Obikwelu (Portogallo), Atene 22 agosto 2004
Record italiano: 9.95 Marcell Jacobs, Savona 13 maggio 2021
Record Golden Gala: 9.75 Justin Gatlin (Usa), Roma 4 giugno 2015
Record all comers: 9.74 Asafa Powell (Giamaica), 9 settembre 2007

L’ultima gara del programma (alle 21.48), una scarica di potenza e di emozioni. Gli uomini-jet si contendono lo scettro della velocità sul rettilineo dell’Asics Firenze Marathon Stadium: è notizia di oggi la rinuncia del primatista italiano Marcell Jacobs dopo lo stop per infortunio all’adduttore della coscia sinistra rimediato il 22 maggio. Salta, dunque, la sfida tra il campione europeo indoor dei 60 e il sudafricano Akani Simbine, ma resta di sicuro interesse la gara più veloce: Simbine torna in Italia per il bis dopo il successo dello scorso settembre al Golden Gala allo stadio Olimpico di Roma, dove ha trionfato in 9.96. Quest’anno è sceso due volte sotto i dieci secondi, 9.99 regolare e 9.82 con troppo vento, ma in carriera si è spinto anche a 9.89 nel 2016. A subentrare a Jacobs è un veterano come lo statunitense Mike Rodgers, oro mondiale in carica con la 4x100. Il turco Jak Ali Harvey è sprinter da 9.92, l’ivoriano Arthur Cissé da 9.93, il britannico Chijindu Ujah da 9.96. Il cast presenta anche due velocisti in odore di sub-10 come Cejhae Greene (Antigua e Barbuda) ed Emmanuel Matadi (Liberia). Una corsia per Yupun Abeykoon (Sri Lanka).

200 DONNE
Record del mondo: 21.34 Florence Griffith-Joyner (Usa), Seul 29 settembre 1988
Record europeo: 21.63 Dafne Schippers (Olanda), Pechino 28 agosto 2015
Record italiano: 22.56 Libania Grenot, Tampa 27 maggio 2016
Record Golden Gala: 22.19 Marion Jones (Usa), Roma 7 luglio 1999
Record all comers: 21.74 Silke Moller (Germania Est), Roma 3 settembre 1987

Quante stelle nei 200, quante fuoriclasse pronte a infiammare la pista toscana: la regina mondiale Dina Asher-Smith (Gran Bretagna), oro a Doha nei 200 e argento nei 100, l’ivoriana Marie-Josée Ta Lou bronzo mondiale dei 100, il bronzo iridato dei 200 Mujinga Kambundji (Svizzera), la primatista europea Dafne Schippers (Olanda). Asher-Smith ha dato prova della propria condizione fisica con il 10.92 di domenica scorsa a Hengelo nei 100 metri e in precedenza si era espressa in 22.56 nel primo 200 della sua stagione, sempre in Italia, a Savona. Completano il cast la britannica Beth Dobbin, la svizzera Sarah Atcho e due azzurre: Gloria Hooper vincitrice con la 4x100 alle World Relays di Chorzow e Dalia Kaddari che sempre a Chorzow, ma agli Europei a squadre, è scesa a 22.89.

400 UOMINI
Record del mondo: 43.03 Wayde Van Niekerk (Sudafrica), Rio de Janeiro 14 agosto 2016
Record europeo: 44.33 Thomas Schonlebe (Germania Est), 3 settembre 1987
Record italiano: 44.77 Davide Re, La Chaux-de-Fonds 30 giugno 2019
Record Golden Gala: 43.62 Jeremy Wariner (Usa), Roma 14 luglio 2006
Record all comers: 43.62 Jeremy Wariner (Usa), Roma 14 luglio 2006

Giro di pista col batticuore. Due gli uomini più attesi - il colombiano argento mondiale Anthony Zambrano e Isaac Makwala (Botswana) - ma la partita non è chiusa, considerata anche la presenza di quattrocentisti di livello come Machel Cedenio (Trinidad e Tobago) e il britannico Matthew Hudson-Smith. I principali primati stagionali sono comunque per Zambrano (44.57) e per Makwala (44.65), che negli ultimi giorni hanno vinto rispettivamente a Salamanca e Ostrava (nei 200). Agguerrito il trio azzurro, dal primatista italiano Davide Re (44.77 nel 2019), al vincitore della scorsa edizione del Golden Gala Edoardo Scotti, all’altro componente della staffetta 4x400 Vladimir Aceti. 

ISCRITTI e PROGRAMMA ORARIO/Entries-Timetable - TUTTE LE NOTIZIE/News

DIRETTA TV - Due ore di diretta televisiva per l’edizione 2021 del Golden Gala Pietro Mennea: sarà Rai 3 a trasmettere le sfide della terza tappa della Wanda Diamond League, giovedì 10 giugno dalle ore 20 alle 22.

IL PROGRAMMA - Quattordici le gare in programma al Golden Gala Pietro Mennea 2021: per gli uomini 100, 400, 5000, 110 ostacoli, 3000 siepi, alto e peso, per le donne 200, 1500, 100 ostacoli, 400 ostacoli, asta, lungo e disco.

naz.orl.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate

 GOLDEN GALA